La Toscana delle Feste Medievali – Estate 2017

La Toscana è ricca di feste medievali che nei mesi di primavera ed estate aggiungono ai suoi borghi un ulteriore motivo di fascino. Le rievocazioni del passato medievale tra taverne, antichi giochi, mangiafuochi, sbandieratori, madonne e messeri, sfilate e cavalieri sono numerose in tutta la regione. Eccone una lista ordinata da giugno a agosto 2017

  • San Gimignano (SI) Fiera delle Messi il 16, 17 e 18 giugno.
    Sotto le torri della città più medievale della Toscana,  va in scena la festa che nel Medioevo veniva celebrata per festeggiare la stagione della raccolta del grano.
    Organizzata dai Cavalieri di Santa Fina, la Fiera inizia il venerdì nel tardo pomeriggio con l’esibizione dei gruppi musicali e danzanti, giochi di fuoco e l’apertura della Taverna delle Meraviglie nella Rocca di Montestaffoli.
    Il sabato mattina continueranno giochi ed esibizioni e nel pomeriggio, i cavalli e i cavalieri delle quattro contrade che si sfideranno nella Giostra dei Bastoni si presentano al pubblico e saranno poi seguiti da giochi medievali come il tiro alla fune, la gara della treccia e spettacoli di falconeria.
    La domenica è interamente dedicata alla Giostra dei Bastoni, con riti di benedizione e purificazione, le esibizioni degli sbandieratori, degli arcieri e dei falconieri e sopratutto il corteo di oltre 500 figuranti che alle 17.00 accompagnerà la Regina della Primavera fino alla Rocca, dove sarà disputata la Giostra dei Bastoni tra le contrade. Il sabato e la domenica le due piazze principali della città (Piazza delle Erbe e della Cisterna) ospiteranno un caratteristico mercato medievale. Programma completo qui.


Fiera delle Messi – San Gimignano

  • Sovana (GR)Sovana Medievale il 24 e 25 giugno.
    Sovana è una delle città del tufo della Toscana meridionale, un piccolo goiello di origine etrusca incastonata in uno sperone di roccia tufacea, con fattezze medievali perfettamente mantenute, armoniose e affascinanti. A giugno si rievoca qui l’incontro tra il Papa Gregorio VII e Matilde di Canossa che portò alla proclamazione della scomunica dell’imperatore Enrico IV. 
    L’evento storico sarà ricreato con un corteo storico a cavallo ed affiancato dai caratteristici intrattenimenti del periodo medievale: taverne, mercato medievale, botteghe artigiane e antichi mestieri, duelli e giochi popolari.
    Sabato 24 giugno alle ore 20:30 si terrà anche un banchetto medievale in piazza, con ricette tipiche del periodo, per cui è richiesta la prenotazione. Nel manifesto qui sotto, trovate tutte le informazioni di dettaglio.
  • Monteriggioni (SI)Monteriggioni di torri si corona  il 7, 8, 9,  14, 15 e 16 luglio.
    La regina di tutte le feste medievali toscane, la più famosa, nello scenario mozzafiato del borgo perfettamente cinto di mura e torri sulla Via Francigena, dove viene perfettamente ricreato un villaggio medievale con tutti i suoi protagonisti. Da decenni protagonista dell’estate toscane, quest’anno sarà dedicata ai “Misteri, Paure e Magie al tempo di Dante”. La Festa si aprirà il 6 luglio con il banchetto medievale e proseguirà poi negli altri giorni con spettacoli di artisti di strada, armigeri, gruppi di danzatori e danzatrici, e tanti altri intrattenimenti. Qui il programma completo e le altre informazioni in merito ad orari e biglietti di ingresso.
  • Laterina (AR)Laterina Medievale il 28, 29 e 30 luglio.  In terra d’Arezzo nel piccolo delizioso borgo di Laterina. a fine luglio si rievoca il passato medievale con un fine settimana tra trampolieri, giullari, teatro di strada, streghe, spettacoli di fuoco e tanto buon cibo, anche per celiaci. Sarà anche possibile visitare un campo militare perfettamente ricostruito, cimentarsi in giochi di abilità e assistere a rievocazioni e cortei storici. La festa si svolgerà dalle 18 alla mezzanotte e l’ingresso è completamente gratuito.
  • Roccatederighi (GR) – Medioevo nel borgo  il 4, 5 e 6 agosto.
    Roccatederighi è un borgo fortificato medievale dell’Alta Maremma, da dove nei giorni limpidi sembra di toccare il mare, distante appena mezz’ora. In questo assetto già fortemente suggestivo e evocativo, viene ricostruita la vita ai tempi del Medioevo con taverne, spettacoli, antichi mestieri, rievocazioni in costume, musici itineranti e giochi medievali. Un appuntamento imperdibile per tuttti coloro che si trovano al mare in Maremma ma anche per tutti gli altri presenti in Toscana che vogliono riscoprire il passato medievale in un autentico borgo fortezza perfettamente conservato.

Insomma per un viaggio nel Medioevo, in Toscana non c’è che l’imbarazzo della scelta. Buon divertimento, madonne e messeri!

Print Friendly
Booking.com