A merenda su e giù per il Chianti senese

Che sia estate, autunno o primavera, che siate turisti venuti da lontano o abitanti delle zone vicine in cerca di un pomeriggio di svago, il Chianti resta uno dei luoghi più belli e suggestivi della Toscana, dove andare in giro anche senza una meta precisa, tanto è splendido e riposante il paesaggio che sa offrire. Borghi, vigneti, poderi, colline, rocche e ville si susseguono  ad ogni curva, ad ogni saliscendi, in un avvicendamento armonico ed equilibrato.

Un giro in Chianti è sinonimo di tutto questo, ma ovviamente anche di un buon bicchiere di vino e di una bella merenda per rifocillarsi durante la visita. E allora eccoci a dare qualche consiglio sui posticini dove fermarsi per un panino, un tagliere di salumi e di formaggi o delle bruschette, all’insegna della vera ospitalità chiantigiana.  I luoghi che vi stiamo per suggerire prevedono anche la possibilità di anticipare la visita a pranzo o fermarsi per cena.

1) Radda in Chianti: “La Bottega di Giovannino”. Partiamo dal borgo di Radda, un tempo capitale della Lega del Chianti. Proprio nella via centrale del paese c’è “Giovannino”,  un’istituzione per noi che abbiamo passato in questo locale giornate, pomeriggi e cene all’insegna non solo del vino buono e del cibo tipico, ma anche della simpatia e dell’accoglienza dei gestori. Ci abbiamo festeggiato compleanni, rimpatriate o fatto più semplicemente delle ottime bevute accompagnate da taglieri di salumi e formaggi deliziosi. Ci sentiamo a casa, insomma, e non possiamo che raccomandarlo.

2) Volpaia: “Bar Ucci”. Ovvero: la mitica Paola. Nella piazza del delizioso, minuscolo borgo di Volpaia, a pochi chilometri da Radda in Chianti ecco un’altra istituzione di questo meraviglioso territorio. Paola è una donna splendida, che fa il suo lavoro con autentica passione ed andare a mangiare da lei è proprio come sedersi a casa di amici. Crostoni, bruschette, affettati, ma anche primi piatti, cinghiale, ribollita e chi più ne ha più ne metta. Ah sì, stavo per dimenticare un meraviglioso latte alla portoghese che mi ha catapultato indietro fino all’infanzia, quando lo preparavo con la mia nonna.

Volpaia, Bar Ucci

3) Il Ristoro a Lucarelli: sulla strada che congiunge Radda a Panzano, al confine tra le province di Siena e Firenze, si trova questa trattoria-bed and breakfast-bottega-bar “dei vecchi tempi”. Se volete un panino fatto con le  fette del filone di pane toscano proprio come una volta, questo è il posto giusto.  Noi ci siamo fermati una mezz’ora, il tempo di mangiare il panino, bere una birra artiginale del Birrificio 26 Nero di Monteriggioni e assistere a una domenica pomeriggio dei tempi andati, dove i compaesani si ritrovano per fare un po’ di spesa, prendere il pane, parlare dello scorrere del tempo, scherzare con i bambini, con i ritmi che oggi ci sono sempre più distanti ma che, almeno a me, mancano tanto.

Ristoro a Lucarelli

4) Vertine: “La Vineria”. Nell’incantevole borgo fortificato di Vertine, sulle colline di Gaiole in Chianti, merita una tappa la Vineria, un ambiente rustico ma delizioso dove fermarsi per ottimi taglieri, bruschette e altre cibarie della tradizione toscana. Aperto dal fine settimana di Pasqua a ottobre, è una sosta che combina il gusto degli ingredienti e la bellezza del luogo.

5) San Gusmè: “Sira e Remino”. Nel caratteristico paese di San Gusmè, sulle colline di Castelnuovo Berardenga, troverete un classico delle merende, dei pranzi e delle cene in Chianti: Sira e Remino, un cult, come dice il loro slogan. La gestione è recentemente cambiata ma noi ci siamo stati di recente e confermiamo l’ottima qualità del tagliere di bruschette e sottoli che abbiamo ordinato, dunque lo riconfermiamo come luogo che merita una visita. Non perdetevi la vista sulle Crete Senesi, l’Amiata e la Val d’Orcia che si apre dall’arco di ingresso al borgo: solo per questo ringrazierete il creato e il creatore per averci dato un paesaggio mozzafiato come quello che vedrete con i vostri occhi e che non può essere né raccontato né fotografato. Va visto.  Provare per credere!

Disclaimer: tutte le attività commerciali recensite in questo blog riflettono una personale e trasparente opinione degli autori, che non vengono in alcun modo ricompensati al fine di parlar bene di un locale e/o prodotto.

Print Friendly
Booking.com